Frossasco, popolato in origine da genti celtiche, porta nella pianta del centro storico il segno di una provabile fondazione romana.

A testimoniare la successiva vitalità del borgo storico di epoca medioevale rimane tutt’oggi la caratteristica pianta quadrata con vie
parallele e intersecanti, chiuse nel quadrilatero da antiche mura con accesso esclusivamente da quattro porte ad arco del 16° secolo. Unica cittadella in Piemonte con queste caratteristiche.

A nord-ovest del centro storico si erige l’imponente chiesa di San Donato, più volte rimaneggiata nelle epoche successive alla sua origine duecentesca.

Il borgo circostante che prende il nome di “ANTICO BORGO DI SAN DONATO” vede nel periodo rinascimentale un forte attaccamento a questa chiesa con la partecipazione della signoria dimorante nel borgo all’abbellimento della chiesa, al mantenimento del suo decoro, allo svolgimento delle solenni funzioni, e non da meno all’ospitalità del pellegrini in devota visita alla chiesa.

 





 

 

In questa epoca i signori del Borgo San Donato si adoperano particolarmente con la collaborazione dei borghigiani circostanti nel finanziamento per la costruzione del campanile che troneggia sulla chiesa.



 



Nella nostra epoca moderna alcuni abitanti del borgo si sono riuniti in COMITATO denominato “ANTICO BORGO DI SAN DONATO IN FROSSASCO” per promuovere e animare la vita del borgo e per portare al di fuori delle mura di FROSSASCO la conoscenza del borgo stesso formando il GRUPPO STORICO.

 

Abbiamo quindi scelto di rappresentare il gruppo di Signori o Nobili del Borgo San Donato che nel periodo della metà del Rinascimento vollero aiutare gli abitanti del paese nella costruzione del campanile della chiesa e all'abbellimento della chiesa stessa.

CONTATTI

Ci potete contattare allo:

 

+39 339 4945992

 

Potete usare il nostro modulo online.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© www.anticoborgodisandonato.it